SRI LANKA: viaggi organizzati su misura con guide locali

sri lanka

Lo Sri Lanka, isola dalle medie dimensioni posta nell’Oceano Indiano ed indipendente dal 4 febbraio 1948, è una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo come sede delle proprie vacanze alla scoperta di una cultura molto differente e lontana da quelli che sono i crismi di quella occidentale.

Viaggi organizzati e viaggi fai da te in Sri Lanka: dove andare e cosa vedere

Terra dal fascino particolare, lo Sri Lanka si snoda su una superficie di 65 chilometri quadrati, circa un quinto dell’Italia, per una popolazione di circa 21 milioni di abitanti.
La capitale è Sri Jayawardenapura Kotte ubicata nella parte occidentale del Paese ed esattamente nel distretto di Colombo e conta circa 120 mila abitanti.

Da un punto di vista artistico, questo straordinario Paese orientale, propone una serie di location assolutamente da non perdere e quindi da visitare. L’arte è prevalentemente improntata all’esaltazione della religione ed esattamente del buddhismo, nettamente la più seguita rispetto alle altre come l’induismo e l’islam che contano delle comunità seppur non numerose ma complessivamente intorno al 20% della popolazione.

Un ipotetico tour tra le bellezze dello Sri Lanka potrebbe avere inizio presso due città dal grande valore artistico e storico che un tempo, costituivano il fulcro nonché il centro nevralgico del Paese. Si tratta delle città di Polonnaruwa e Anuradhapura. Sono entrambe di origini risalenti al periodo medioevale come confermano i tantissimi e ben conservanti resti presenti sul loro territorio e che palesano come già all’epoca, vi fossero enormi differenze con l’Europa.

Ad Anuradhapura, c’è una vera e propria chicca che offre importanti testimonianze storiche e religiose a partire già da oltre duemila anni fa. E’ la caverna del tempio d’oro di Dambulla, tra l’altro dichiarato nel 1991 Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.
Una costruzione di carattere religiosa ricavata all’interno di una grotta. In pratica è un tempio costruito nella roccia che presenta due torri di ben 160 metri di altezza, dedicato alla vita di Buddha ed alla sua venerazione. La struttura è risalente al primo secolo avanti Cristo ed è certamente una delle meglio conservate nonostante sia suddivisa in ben cinque grotte: Grotta del Divino Re, Grotta dei Grandi Re, Grande Nuovo Monastero e le due piccole chiamate Quarta Grotta e Quinta Grotta.

Sempre per gli amanti dell’arte, è consigliata una visita al Museo Nazionale situato nella città di Colombo, che presenta una serie di oggetti per la maggior parte riferita alla storia del buddismo nel Paese ed anche di altre realtà extra religiose.

Lo Sri Lanka è uno dei viaggi da prendere in considerazione non solo per il grande patrimonio artistico e culturale presente ma anche per tanti altri motivi come ad esempio il Parco Nazionale di Yala Ovest.
Si tratta di un parco dalle grande dimensioni (circa 10 mila ettari) al cui interno vivono un numero straordinariamente importante di leopardi, coccodrilli, orsi, elefanti e tante altre specie. Passare una giornata all’interno del parco, è una esperienza assolutamente da non lasciarsi scappare, soprattutto per quanti hanno un certo amore verso la natura ed il mondo degli animali.
Rimanendo in tema di natura, il Paese vanta una serie di paesaggi mozzafiato a partire da quello proposto dal Lago Kandy fino ad arrivare alla bellissima spiaggia di Maggona posta nella parte orientale da prendere in considerazione per le proprie vacanza nei mesi di novembre e febbraio per ragioni legate al clima.

Questa è solo una breve guida a quello che si può vedere e fare in Sri Lanka: parti con viaggi fai da te, o tour guidati con guida che parla italiano se preferisci maggiore comodità, e scopri tutto quello che può offrirti questo fantastico paese. Non aspettare, organizza subito il tuo viaggio in Sri Lanka.

Commenti

Post più popolari