MADAGASCAR: viaggi organizzati su misura con guide locali

madagascar

Il Madagascar è un ambiente naturale che si è evoluto in un relativo isolamento e con una cultura influenzata dai vicini paesi africani, ma anche da quelli indiani e del Sud-Est asiatico. L'isola molto grande offre una singolare e piacevole esperienza per i visitatori che organizzano viaggi all’insegna del relax e dell’avventura.

Viaggi organizzati e viaggi fai da te in Madagascar: dove andare e cosa vedere

Il Madagascar ha una fauna selvatica molto rara con specie di animali introvabili in qualsiasi altra parte dl mondo, quasi da farla sembrare una Jurassic Park dei nostri giorni. Per questo motivo i turisti si vedono raramente nelle città, che spesso usano solo come trampolino di lancio per i punti da cui partire per visitare i luoghi di fama mondiale come spiagge e riserve naturali.
Le città comunque offrono eccellenti negozi, alloggi di lusso, splendidi scenari, palazzi storici e chiese e le opportunità per conoscere la cultura straordinaria del paese attraverso feste e mercati all'aperto.

Per coloro che organizzano vacanze in Madagascar per godersi il mare ,possono ammirare alcuni tratti di barriera corallina tra le più incontaminate del mondo.
Le destinazioni più popolari per le immersioni sono Nosy Be, nel nord-ovest, e le spiagge nella parte sud-occidentale del paese. Entrambe le aree hanno una vasta gamma di alloggi, che vanno dai piccoli ai grandi ostelli e tutti ubicati in località balneari dove a noleggio si possono trovare tutte le attrezzature che si desiderano.

Per gli amanti della flora e della fauna della grande isola africana c’è inoltre la possibilità di visitare il National Park di Isalo situato tra le praterie della regione sud-occidentale del Madagascar che evocano il West americano.
Il parco offre sbalorditive formazioni arenarie, sorgenti termali, vaste pianure e canyon.

Forse l'attrazione più attraente dell’isola è la cucina considerata da molti come indimenticabile perché incorpora una grande varietà di cibi indiani e cinesi che fanno un ampio utilizzo di frutti di mare, riso, verdure e altre carni. Non è raro per i ristoranti di fascia alta nella città di Antananarivo e altrove, di aggiungere un tocco di cucina malgascia alle specialità francesi, utilizzando spezie come chiodi di garofano, cardamomo e anche il baccello di vaniglia famoso ed apprezzato dagli chef di tutto il mondo.

Per il relax marino, le migliori spiagge si trovano lungo l'isola nord-occidentale di Nosy Be che è abbastanza grande per cui poco affollata in alta stagione. La città principale dell'isola, Hell-Ville ha diversi villaggi con strade di accesso ad una distilleria di ylang-ylang aperta al pubblico, ed ai vari laghi vulcanici vicino agli altopiani.
Molte piccole isole sono raggiungibili su piccole piroghe da tra cui Nosy Komba (Lemur Island), famosa per il suo bellissimo villaggio, l'artigianato e le sistemazioni di lusso che offrono lo snorkeling e stupende escursioni per gli amanti delle immersioni.

Per coloro che hanno voglia di trascorrere periodi di relax all’insegna della natura incontaminata e lontano dal caos urbano o da località sovraffollate, c’è quindi la possibilità di visitare con un viaggio last minute questa terra che una volta vista non se ne potrà più fare a meno di portarla per sempre nel cuore, non solo per quello che è in grado di offrire sotto tutti i punti di vista ma soprattutto perché rappresenta una delle poche oasi ancora intatte di questo pianeta.

Questa è solo una breve guida a quello che si può vedere e fare in Madagascar: parti con viaggi fai da te, o tour guidati con guida che parla italiano se preferisci maggiore comodità, e scopri tutto quello che può offrirti questo fantastico paese. Non aspettare, organizza subito il tuo viaggio in Madagascar.

Commenti

Post più popolari